NOME: ANDREA CERRATO
ETA': 31
CITTA' DI PROVENIENZA: ASTI
PROFESSIONE: GRAFICO

Ha cominciato a lavorare come grafico dopo una Laurea in “Disegno industriale” e un Master in “Visual Design”. Ai tempi dell'università ha studiato chitarra e armonia al “Centro Jazz” di Torino. Si è avvicinato alla musica da ragazzino, come ballerino di hip hop e fan di Justin Timberlake. A 16 anni ha cominciato a suonare la chitarra, a 20 ha sentito l'esigenza di comporre pezzi suoi, scriverne i testi e cantarli. Ha avuto per 10 anni una band che ha pubblicato 2 album di inediti tutti scritti e cantati da lui. Si chiamavano “Cockoo“ e avevano un discreto successo di pubblico, guadagnato con tournée di 150 date in Italia dopo ognuno dei due dischi pubblicati. Si sono sciolti nel settembre 2014. Il suo obiettivo, musicalmente parlando, è quello di avere visibilità per portare avanti il suo percorso cantautorale.

Per la sua Blind Audition canta “What goes around comes around” di Justin Timberlake. Si girano Emis Killa e Max Pezzali. Sceglie il #TeamPezzali.

Affronta la Battle contro Elya Zambolin e Valentina Buccinnà cantando “A Sky Full Of Stars” dei Coldplay. Viene eliminato.
 

TRE DOMANDE A ANDREA CERRATO
 
Il primo disco che hai comprato?
“Grace” di Jeff Buckley
 
Di chi avevi il poster in camera da adolescente?  
Il poster di Jimi Hendrix
 
A quanti anni hai cantato la tua prima canzone? 
A 15 anni “Unforgivable Sinner“ di Lene Marlin