NOME: ENRICO BERNARDO
ETA': 43
CITTA' DI PROVENIENZA: NOLA
PROFESSIONE: CANTANTE
 
Diplomato al Conservatorio di Salerno in canto jazz, ha uno studio di registrazione e una scuola di musica dove insegna. Insieme alla moglie ha un coro gospel e una band con cui fanno serate in giro proponendo soprattutto jazz, soul, classici napoletani, swing, musica italiana. Suona la chitarra semiacustica jazz, il pianoforte, tanti altri strumenti, è un musicista a tutto tondo. “The Voice” per fare musica e lanciare un messaggio, avere visibilità, ricevere la possibilità di riuscire a mettere in atto quello che vuole fare nella vita.
Ha un’anima soul, è un grande estimatore di Michael Bolton, è cresciuto con lui, i suoi pezzi ricalcano l’impronta americana soul, quel timbro di voce graffiante e si reputa allo stesso tempo anche un lirico. La madre da giovane suonava la fisarmonica, cantava e faceva fare lezioni di piano ai figli. Entrambi i fratelli hanno capacità di suonare tutti gli strumenti: Enrico più quelli a corde, il fratello anche i fiati. Ha cominciato a cantare a 18 anni, quando ha deciso di prendere lezioni da un maestro di canto lirico, studiava operette, pezzi impostati, poi grazie al Conservatorio ha imparato a gestire la voce in modo diverso virando sul jazz. Dedica alla sua famiglia in generale la canzone dal palco di “The Voice”.
Tra le altre sue passioni: calcio e body building, è un assiduo frequentatore di palestra.
 
Per la sua Blind Audition canta “Maybe I'm Amazed” di Paul McCartney. Si girano tutti e 4 i Coach. Sceglie il #TeamDolcenera.

Affronta la Battle contro Fabio De Vincente e Luca de Gregorio cantando “Against All Odds” di Phil Collins. Viene Eliminato.

 
TRE DOMANDE A ENRICO BERNARDO
 
A quanti anni hai cantato la tua prima canzone?
A 9 anni una canzone di Peppino di Capri
 
Il primo disco che hai comprato?
Il disco di Michael Bolton
 
La canzone che non vorresti mai cantare?
“Champagne” di Peppino dI Capri

I VIDEO DI ENRICO BERNARDO