NOME: MASSIMO CANTISANI
ETA': 27
CITTA' DI PROVENIENZA: LATRONICO (PZ)
PROFESSIONE: MUSICISTA 
 
Nasce in provincia di Potenza, ma vive a Roma. Inizia a studiare chitarra a 13 anni
alle scuole medie con indirizzo sperimentale, poi continua da privatista durante il liceo. Studia canto in Conservatorio per 2 anni. Si laurea in Storia e Filosofia. Suona in giro, fa serate - in duo, in trio, in quartetto - cantando e suonando Soul, RnB, Jazz. Viene dal Soul dei pionieri – Marvin Gaye, Sam Cook, Marley, parlando di Black Music – e dal Jazz di Billie Holiday. Ama anche i cantautori italiani vecchio stampo. Proviene da una famiglia musicale: la mamma negli anni ‘60 era a un passo da un disco, poi ha completamente smesso. Il suo rimpianto di non aver continuato lo ha trasmesso a Massimo, alle sorelle e al fratello gemello. Anche il padre ha sempre sostenuto i loro sogni musicali. Il suo sogno è di vivere facendo musica, ma con meno sacrifici, avere qualche soddisfazione in più, anche semplicemente lavorare a un disco. Dedica la sua partecipazione a “The Voice” a se stesso per la caparbietà nei momenti no, per i sacrifici che ha fatto, e ai suoi genitori. La musica è per lui una magica trinità: ossessione, studio e sperimentazione.
 
Per la sua Blind Audition canta “Let’s Get It On” di Marvin Gaye. Si girano tutti e 4 i Coach. Sceglie il #TeamDolcenera.

Affronta la Battle contro Frank Polucci e Mattia Sciascia cantando “When I Was Your Man” di Bruno Mars. Vince la sfida sul ring!

Sfida ai Knockout Joe Croci cantando “Your Song” di Al Jarreau. Perde la sfida e lascia #TVOI.

 
TRE DOMANDE A MASSIMO CANTISANI
 
A quanti anni hai cantato la tua prima canzone?
A 7 anni, una canzone di Nek
 
Il primo disco che hai comprato?
“Catch A Fire” di Bob Marley
 
La canzone che non vorresti mai cantare? 
Una canzone di Biagio Antonacci