NOME: KIMIA GHORBANI
ETA': 31
CITTA' DI PROVENIENZA: BOLOGNA / IRAN
PROFESSIONE: STUDENTESSA DI CONSERVATORIO
 

Cantante e musicista di Teheran, Iran, matura la passione per la musica fin da quando è piccola: a 9 anni i genitori le regalano una tastiera ma le condizioni economiche non le permettono di prendere lezioni, a 17, grazie ad un lavoretto in libreria, si compra una tastiera più grande e si paga le lezioni di pianoforte. A 22 anni si iscrive al Conservatorio e lo frequenta per tre o quattro anni. Per mantenersi e per rivendicare la propria libertà inizia a cantare per strada. Nel 2012, si iscrive alla scuola italiana di Teheran per imparare la lingua. Chi passa l’esame ottiene il visto per l’Italia e chi passa l’esame in Italia ottiene un permesso di soggiorno come studente. Con 800 euro in tasca, Kimia arriva in Italia, a Bologna, un paese che ama da sempre, chiede un prestito a una ragazza iraniana e s’iscrive al Conservatorio dove ottiene una borsa di 5000 euro. Kimia sottolinea di voler cantare in persiano e non in arabo, vuole gridare al mondo che esiste un paese che si chiama Persia, dove le donne vivono una condizione disperata. Desidera la libertà per un paese che nessuno ha mai aiutato. Vuole la felicità, la possibilità di ballare e cantare per strada e non al buio.

Per la sua Blind Audition canta un brano persiano “Ey Bourn”. Si girano tutti e 4 i Coach. Sceglie il #TeamPezzali.
 

TRE DOMANDE A KIMIA GHORBANI
 
Gli artisti che ti hanno influenzata musicalmente?
Artisti del mio paese
 
Di cosa parla la canzone che porti alla Blind? 
È una canzone del mio Paese che parla del regime in Iran, l’abbiamo riadattata.
 
Quale dei 4 Coach preferisci? 
Mi piacciono tutti indistintamente, non ho una preferenza
 

 

I VIDEO DI KIMIA GHORBANI

I VIDEO DI KIMIA GHORBANI